Spesa controllata

Quando si mette piede o ci si siede in qualsiasi casinò si deve sempre essere consapevoli del capitale da giocare. Un capitale è una certa somma di denaro che mettete da parte all’inizio della serata, una somma che voi potete sempre permettervi di perdere. Questo è il vostro piatto per la serata. Voi potete misurare le vostre vincite o perdite in rapporto a questo capitale. Molti professionisti vi dicono di stanziare da 200 a 300 volte la vostra puntata abituale. Così se giocate a un tavolo di blackjack da 5$, e abitualmente puntate 5$, allora il vostro capitale dovrebbe essere di 1500 dollari. Ciò può sembrare un po’ eccessivo, ma dividetelo a mente per le sessioni al tavolo e sembrerà appena giusto . Se la vostra puntata va da 1 a 4 (cioè le vostre puntate sono più spesso1,2,3 o 4 volte la vostra unità di base – così a un tavolo da 5$ voi scommettete 5$, 10$, 15$, o 20$), prendete il 5% del vostro capitale e fatene il limite della sessione. Ne risulta circa 75 dollari. Molto più in linea con la realtà.

Se voi giocate una gamma più ampia di puntate, dovrete incrementare anche il vostro limite di sessione. Se la vostra varietà di puntate va da 1 a 8 invece che da 1 a 4, vi potrebbero servire circa 400$ per sessione. Ora tenete a mente che possono essere raggiunti e il vostro capitale deve essere abbastanza grande da sopportare qualche sessione negativa. Il capitale totale è diverso dal capitale di sessione, per una regione.

Il limite di sessione e il capitale totale richiedono una rigorosa attenzione al contatore delle carte. Il conteggio delle carte non preclude la vincita, e così il contatore deve anche tener conto del mantenimento del capitale iniziale.